Mese: gennaio 2019

Storia di Rebecca Maria Sartorio

Ciao a tutti, sono Rebecca Maria Sartorio, ho 22 anni e abito in un piccolo paese della provincia di Milano. Credo che la storia della mia dislessia sia un po’ particolare! Fin da piccola sono sempre stata diversa dai miei coetanei, ho sempre fatto ragionamenti “strani” o meglio non adatti alla mia età: tendevo a Continua

Citazione dalla storia di Viviana Bighignoli

Essere diversi non vuol dire essere peggiori o avere un difetto. Essere diversi significa essere diversi e basta. Significa avere delle carte diverse da giocare, ma poter ugualmente vincere la partita. ⬇Citazione tratta dalla storia di Valentina Bighignoli⬇ Storia di Valentina Bighignoli Storia di Valentina Bighignoli Continua

Storia di Rebecca Bertozzo

Una diversità nascosta Mi chiamo Rebecca, ho 19 anni e attualmente studio scienze dell’educazione presso l’Università Cattolica di Milano. Mi hanno diagnosticato la discalculia e una sindrome non verbale (DANV) in tenera età verso gli 8-9 anni. Le mie prime difficoltà si sono manifestate nell’ambito della psicomotricità: non riuscivo ad eseguire alcuni esercizi di coordinazione Continua

Storia di Luisa Braschi

Buongiorno, io sono una mamma di 39 anni, ho due figli e la più grande è certificata DSA da quando aveva 8 anni. Dal momento in cui ho iniziato l’iter diagnostico di mia figlia, ho scoperto che le sue difficoltà erano le mie e finalmente ho capito perché facevo così tanta fatica con lo studio Continua

Storia di Anna Petronelli

La mia infanzia scolastica è stata un incubo: non riuscivo a leggere correttamente come facevano i miei compagni, mentre la maestra spiegava ero sempre tra le nuvole, non avevo una bella scrittura come le mie compagne tanto che nemmeno io riuscivo a leggerla. Lo studio era una cosa improponibile: ore e ore sui libri ma Continua

Storia di Emanuele Giordano

Ciao a tutti, sono Emanuele e sono un ragazzo con discalculia correlata a disprassia. Fin dalla mia infanzia ho sempre avuto problemi a scuola, ma per la scarsa preparazione o per l’ ignoranza degli insegnati non furono realmente colte le mie criticità nella sfera dell’apprendimento. Fui scambiato invece per un pigrone che non aveva voglia Continua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi